Home » Blog » Xbreaker vs Distruction Plugin

Xbreaker vs Distruction Plugin

Sono passate solo poche settimane da quando abbiamo testato per voi il plugin Distruction, un valido aiuto per realizzare i nostri progetti più…distruttivi. Da pochi giorni Nitro4D  ha lanciato la versione 1.71 di uno script che promette, grazie alle sue molte funzioni e agli automatismi, di sostituire Distruction senza farcelo rimpiangere  XBREAKER. Ma andiamo per gradi.

Entrambi Free (e già questo non è poco) adempiono al loro lavoro senza grossi intoppi, ma mentre Distruction è ancora in versione beta e nelle grandi frammentazioni genera spesso crash della macchina, Xbreaker pare essere stabilissimo.
Mentre il primo genera solo frammentazioni casuali, il secondo permette all’operatore di scegliere la quantità, l’angolazione e perfino la distribuzione dei tagli.
Grazie all’inserimento del tag rigid bodi di Mograph2, Distruction genera frammenti che rispondono alle dinamiche fisiche… Xbreaker ha automatizzato questo processo ed inserisce da solo i tag.
Non è tutto, c’è ancora un piccolo grande segreto che Xbreaker serba, ma lo lasciamo a quanti avranno la pazienza di attender a giorni il nuovo tutorial sull’uso di questo straordinario plugin!
Stay Tuned!
Alessandro Boncio

Share: Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

×